I fenicotteri e gli altri abitanti dell'oasi Lago Salso

foto by Monte Sant'Angelo fanpage

Crederesti che proprio vicino al mare, in un'oasi protetta dal WWF si può passeggiare tra migliaia di uccelli migratori e vedere da vicino persino i bellissimi fenicotteri rosa?!

Tutto questo succede nell'oasi Lago Salso, a pochi minuti da Manfredonia, un luogo magico per grandi e piccoli, da visitare a piedi o in bici.


Scaricate la brochure con la mappa dell'oasi e i contatti utili per visitarla

Brochure Oasi Lago Salso

Parco Avventura Le Falcare

Foto by Agriturismo Le Falcare

 Il Parco Avventura Le Falcare è un ottimo diversivo alla vacanza di mare ed in più porta i più piccoli a scoprire la natura del Gargano divertendosi.

Il Parco Avventura sorge in loc. Bosco Quarto, alle pendici di San Giovanni Rotondo (50 min in auto) e consiste in un insieme di percorsi sospesi a diverse quote da terra installati su alberi ad alto fusto. I vari percorsi compongono il Parco nel quale gli appassionati possono muoversi liberamente. Tutto avviene in piena sicurezza istruiti ed equipaggiati con dispositivi di sicurezza usati in alpinismo (imbragatura, moschettoni, carrucola). Passerelle, ponti, salti nel vuoto, liane, reti e carrucole da percorrere tutti d' un fiato.

Altezza mimina richiesta 1,10 m

Per info contattare il 0884.468395 - 340.2972147

Per raggiungere il parco clicca quihttp://www.agriturismofalcare.com/618/dove-siamo.html

 

Testo tratto dal sito agriturismofalcare.it

A Borgo Celano (San Marco in Lamis) con i dinosauri

Museo di Borgo Celano

A Borgo Celano, frazione di San Marco in Lamis, alla luce del ritrovamento di impronte di dinosauri, in collaborazione con il Parco Nazionale del Gargano, è stato allestito un percorso interattivo interno al museo, per tuffarsi in un tempo e in uno spazio lontani milioni di anni.Un sentiero illustrato da percorrere, per poter vivere l'emozione dell'incontro con tracce reali, anche attraverso la ricostruzione di un habitat naturale e incontaminato, tra piante locali e specchi d'acqua, fra tracce e impronte, ci si potrà imbattere in creature (in dimensioni reali) vissute proprio su questo territorio 120 milioni di anni fa.

Prima di partire è consigliabile contattare la segreteria:

Telefono 0882 076049 - 338 6428362
E-Mail info@dinosauriborgocelano.it

Modulo di contatto online

Museo Paleontologico e dei Dinosauri
Viale dei Dinosauri - Borgo Celano
Frazione di San Marco in Lamis (FG)

In Foresta al Museo ed al Giocabosco

Descrizione immagine

CENTRO VISITATORI FORESTA UMBRA

Presso il Centro visitatori della Foresta Umbra, è possibile ammirare un plastico del promontorio garganico, reperti litici attestanti l'antica frequentazione del Gargano da parte dell'uomo, una xiloteca, gigantografie delle emergenze faunistiche e floristiche ed una ricca collezione di esemplari di fauna imbalsamati. Al Centro è annessa un'area all'aperto dove è stata ricostruita una tipica stazione di carbonai. Presso il centro è possibile noleggiare bici e seguire visite guidate.
 
Il Centro visitatori rimane aperto dalla Domenica delle Palme al  1 ottobre, ma è possibile prenotarne la visita anche durante il resto dell'anno contattando il numero 0884.560944. L'accesso ha luogo previo pagamento di un ticket pari ad euro 1,20. Sono previsti biglietti cumulativi e sconti per scolaresche e gruppi.
 
GIOCABOSCO
Si tratta di un'area ludico-didattica specialmente riservata ai bambini. È stata concepita come un nuovo modo di  proporre ai piccoli visitatori l'ambiente forestale, nella speranza di preparare in loro terreno fertile per una consapevole e più efficace educazione ambientale, facendo leva sulle sensazioni emotive e sulla stimolazione della curiosità e della fantasia. Nell'area, semplicemente, i bambini possono giocare nel bosco e col bosco con maggiori margini di sicurezza: tra gli alberi, con la palla o con i loro giocattoli preferiti o con i pezzi di legno che sono stati preparati come elementi di costruzione; ma anche con i rami spezzati, con gli strobili, con i sassi, con la terra, sui tronchi abbattuti, nella piccola capanna che evoca quella costruita dai carbonai o sul trenino che ricorda l'antica ferrovia decauville; e perfino con le sculture lignee che, rappresentando alcuni abitanti del bosco, si spera suscitino in loro qualche piacevole emozione. L'area, sperimentale, è soggetta a modifiche e miglioramenti anche sulla base dei suggerimenti ricevuti da insegnanti, educatori e genitori.
L'accesso al Giocabosco è gratuito; rimane aperto dal 1 giugno al 30 settembre.
Su richiesta e per gruppi scolastici, è possibile l'organizzazione di attività di educazione e di interpretazione ambientale con il supporto di Personale forestale all'uopo specializzato.

Testi by Corpo Forestale dello Stato